Tirocinio curriculare



Ti starai chiedendo come fare a conciliare lo studio con l’attività di tirocinio, domanda legittima dal tuo punto di vista. Tuttavia non devi pensare al tirocinio come ad un’attività che toglie tempo allo studio, ma come a ciò che può aiutarti a trovare un impiego futuro e ad acquisire conoscenze e competenze da impiegare nel mondo del lavoro e da inserire nel tuo curriculum vitae. Bisogna imparare e, se si inizia da subito, le opportunità future saranno molteplici. Imparare vuol dire lasciarsi alle spalle la confusione e l’incertezza, caratteristica degli studenti alla fine degli studi.

Cos’ è il tirocinio?

È un periodo di formazione e di inserimento nel mondo del lavoro che ti permette di :

- integrare le conoscenze apprese nel corso degli studi;
- di mettere in pratica ciò che hai imparato in forma teorica sui testi universitari;
- di acquisire i CFU previsti dal piano di studi.
È un’opportunità per misurare il tuo livello di conoscenza, per imparare concetti e tecniche relative all’attività lavorativa e per capire le tue inclinazioni, cosa ti piacerebbe fare in futuro.

 A chi rivolgersi?

Puoi rivolgerti alla segreteria di Dipartimento di appartenenza o ai docenti responsabili dell’attività di tirocinio.
Il contenuto ed il luogo dove svolgere il tirocinio vengono concordati con il comitato tirocini e stage. Il tirocinio può essere svolto in una struttura interna all’università oppure esterna, convenzionata o non. In quest’ultimo caso l’azienda o l’ente dovrà dare la propria disponibilità a stipulare una convenzione.
Al fine di facilitare la scelta del soggetto ospitante, è possibile visionare l’elenco completo delle convenzioni di tirocinio stipulate con il nostro Ateneo.
Per individuare i soggetti ospitanti che hanno attivato almeno un tirocinio negli ultimi 12 mesi, si può consultare il seguente documento: convenzioni di tirocinio attive con enti pubblici e privati.

Come avviare il tirocinio?

Puoi rivolgerti alla segreteria di Dipartimento di appartenenza o ai docenti responsabili dell’attività di tirocinio per concordarne i tempi, i luoghi e le modalità di svolgimento.
Tutti i moduli vanno consegnati alla segreteria di Dipartimento di appartenenza.
Ai fini dell’avvio del tirocinio bisogna presentare i seguenti documenti, disponibili nella sezione “Modulistica“:
  • il Modulo di candidatura;
  • la Convenzione con soggetti ospitanti;
  • il Progetto formativo e di orientamento;
  • il Modulo privacy.
Terminata l’attività di tirocinio bisogna consegnare:
  • il Libretto diario;
  • la Relazione finale stagista/tirocinante;
  • la Relazione finale dell’azienda.